Juniores: la stagione stellare dei ragazzi del tecnico Francesco Di Meo

MONTE DI PROCIDA. Una stagione semplicemente straordinaria per la Juniores gialloblù che dopo aver vinto il campionato nel girone F, si è catapultata direttamente alla fase degli ottavi di finale del Campionato Regionale Under 19.

Dalla vittoria del campionato alla semifinale 

I ragazzi guidati dal tecnico Francesco Di Meo hanno battuto il Mondragone, il Ponticelli e poi sono giunti alla semifinale contro il San Giorgio, persa di misura. Una gara, quella contro i vesuviani, da un risultato bugiardo, perchè i ragazzi di Di Meo, hanno battagliato per tutto il match creando tante occasioni gol e riuscendo a giungere al pareggio con un gol regolare, che poi l’arbitro un istante dopo averlo convalidato, inspiegabilmente decide di annullarlo.

La stagione dei grandi numeri

Quello che si può sostenere ampiamente è che il percorso della Juniores gialloblù è stato a dir poco stellare: capitan Di Meo e compagni hanno vinto il girone F con due giornate di anticipo, collezionando in classifica ben 43 punti vincendo ben 14 gare, pareggiandone 1 e perdendone 3. I gol realizzati sono stati 61 e sono stati subiti solo 25 reti. Numeri eccezionali che dimostrano l’elevato pregio della compagine flegrea.

Semplicemente grazie a tutti voi ragazzi Gianmarco Grimaldi, Andrea Iannuzzi, Domenico Petrone, Gennaro Di Meo, Yuri Duca, Roberto Basile, Francesco Dorini, Giovanni Colandrea, Raffaele Schiano, Giovanni Evangelista, Salvatore Del Grande, Mario Mollica, Vittorio Illiano, Enrico Salierno, Francesco D’Isanto, Simone Serafini, Raffaele Esposito,  Carlo Esposito, Alfredo Caputo, Daniele Pallavicino, Michele Scotto di Carlo, Mattia Borredon. 

Ovviamente i ringraziamenti vanno anche al tecnico Francesco Di Meo che con il suo lavoro è riuscito a forgiare un gruppo autentico in grado di vendere cara la pelle su ogni campo, senza mai arrendersi e lottando in campo fino all’ultimo minuto. Come recita una frase: “Il singolo può vincere la partita, ma i campionati vengono vinti dal gruppo”.

Grazie a tutti voi ragazzi!

 

Dott.ssa Paola Mauro Ufficio Stampa e Comunicazione 

 

 

 



Lascia un commento