Il Monte di Procida sconfitto in trasferta nel derby contro la Puteolana 1902

POZZUOLI. Il derby flegreo tra Puteolana 1902 e Monte di Procida termina con la vittoria per 3-1 dei padroni di casa in rimonta: nella prima frazione di gioco la gara è stata equilibrata, nel secondo tempo buone costruzioni per i montesi che non sono riusciti a capitalizzare a rete.
Una sconfitta che lascia l’amaro in bocca, ma comunque bisogna evidenziare che i ragazzi guidati da Mazziotti, hanno lottato fino alla fine, con tenacia e carattere.
Si segnala l’esordio in gialloblù per Pirozzi, dal 1’ di gioco, e per Longo subentrato nel secondo tempo.

Passando alla gara il Monte di Procida è in avanti fin da subito al 2’ Palma, su punizione, pennella, dai 35 metri circa, un tiro perfetto sul quale si avventa come un falco il giovane Petrone che realizza il gol del vantaggio montese.

La gara scorre e all’11’ i padroni di casa conquistano un calcio di rigore dubbio, che viene realizzato da Carotenuto, anche se il portiere Casolare aveva intercettato la traiettoria del pallone, e per pochissimo non riesce a parare.

Il Monte di Procida gioca a viso aperto e al 18’ bella incursione di Petrone ma la palla esce.  I diavoli rossi diventano pericolosi al 24’ con Carotenuto ma blocca tutto in fallo laterale Luigi Punziano.

Il Monte di Procida cerca il raddoppio e al 25’ bella incursione ad opera di Gennaro Lucignano, ma il pallone scorre in area senza trovare nessun collega di reparto che lo raccolga.

Al 40’ bellissimo tiro di capitan Palma a tu per tu con il portiere granata, che è costretto a deviare in angolo. Al 45’ ci prova Valoroso ad andare a rete, divenendo autore di un tiro potente, ma ha poca fortuna.
Il primo tempo si chiude sull’1-1.

Nella ripresa i montesi sono da subito avanti con Palma che al 4’ realizza un tiro potente che va di poco alto.  Il “pistolero” cerca il raddoppio anche all’ 8’ma salva da gol certo la difesa granata. Ma il gol del vantaggio giunge per i padroni di casa: al 9’la Puteolana conquista una punizione dai 35 metri circa, calcia Carotenuto e Napolitano di testa realizza il 2-1.

Al 10’ super parata di Emanuele Casolare su Carotenuto. Il Monte di Procida cerca con forza di reagire: al 26’ in area granata potente colpo di testa di Punziano ma il portiere granata Riccio salva sulla linea. Da Segnalare un fallo dubbio su Pirozzi in area puteolana, ma l’arbitro non concede il rigore

I gialloblù cercando il pari ma al 30’, i padroni di casa conquistano un angolo, batte Carotenuto e Gargiuolo di testa realizza il 3-1.  I montesi non demordono e al 32’ conquistano una punizione dal limite area: batte Franco Palma, e Riccio devia in angolo, con super parata, negando la gioia del gol all’attaccante montese.

La gara scorre senza ulteriori emozioni, dopo 5’ minuti di recupero l’arbitro decreta la fine delle ostilità: prestazione buona, nonostante tutto, per i gialloblù. Ora parte la pausa in vista delle festività natalizie per poi riprendere con il girone di ritorno con la prima gara che sarà in trasferta contro la Frattese.

Dott.ssa Paola Mauro Ufficio Stampa e Comunicazione A.S.D. Monte di Procida Calcio

 

TABELLINO PUTEOLANA 1902 VS A.S.D. MONTE DI PROCIDA CALCIO 3-1

PUTEOLANA 1902: Riccio, Parisi, Novelli, Napolitano(28’st Signore 47’st Zingone), Caccia, Gargiulo, Chierchia(25’st Inserra), Sarr(4’st Gatta), Palumbo, Carotenuto, Guadagnuolo(43’st Palomba). A disposizione: Rubino, Canzano. Allenatore: Savio Sarnataro.

A.S.D. MONTE DI PROCIDA CALCIO: Casolare, Petruccio(17’st Di Matteo), Esperimento, Costagliola VK, Punziano, Pirozzi, Valoroso(15’ st De Simone), Romano(22’st Attanasio), Lucignano(22’st Longo), Petrone(42’st Barretta), Palma K. A disposizione: Carezza, Iannuzzi. Allenatore: Marco Mazziotti.

MARCATORI: 2’pt Petrone, 11’pt Carotenuto(rig.), 9’st Napolitano, 30’st Gargiulo.

AMMONITI: Pirozzi, Valoroso, Napolitano, Chierchia, Guadagnuolo.

ARBITRO: Rosa Fiume Giallo (Ercolano)
PRIMO ASSISTENTE: Alessandro Izzo (Torre del Greco)
SECONDO ASSISTENTE: Remo De Rosa (Salerno)

RECUPERI: 1’PT, 5’ST.

 

 



Lascia un commento